Casa popolare: come richiederla nel Comune di Torino

Casa popolare: come richiederla nel Comune di Torino
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

emergenza casa torino

L’assegnazione di una casa popolare avviene tramite la messa a punto e la pubblicazione di un Bando finalizzato a colmare un fabbisogno abitativo che deriva da una vera e propria emergenza, sia per le condizioni disagiate a causa del basso reddito, sia perchè non avendo potuto onorare il contratto di locazione sono state avviate le procedure per lo sfratto.

In particolare, nella città di Torino, in presenza di un apposito Bando, che di norma viene pubblicato ogni tre anni, possono richiedere l’accesso ad una casa popolare sia i cittadini italiani, sia quelli europei con vincolo di residenza nel Comune di Torino; possono altresì accedere alla domanda per l’emergenza abitativa, e quindi per l’assegnazione di una casa popolare, anche i cittadini extracomunitari che sono in regola con la Legge per il soggiorno nel nostro Paese, sono residenti a Torino ed esercitano una regolare attività lavorativa da almeno tre anni.

Al Bando, inoltre, su esplicita richiesta da parte dei servizi socio-assistenziali, possono accedere anche tutte quelle persone che vengono segnalate dai servizi sociali, dai Ser.T e dai Centri di Salute Mentale.

La domanda per richiedere la casa popolare deve essere inoltrata allo Sportello comunale che si occupa dei Bandi e delle Assegnazioni; la domanda deve essere corredata dalla documentazione attestante la propria condizione di emergenza e di disagio, ovverosia una copia del contratto di affitto unitamente ai documenti che attestano i propri livelli di reddito e la procedura di sfratto.

Immane tratta da: cittagora.top-ix.org

335

Fonte | Comune di Torino

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mar 02/06/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento